Tifo Brescia
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Dionigi: “Sconfitta meritata, Empoli superiore. Terzo gol regalato”

dionigi

L’allenatore delle Rondinelle ha analizzato a caldo la sconfitta interna contro l’Empoli

Non fa drammi Davide Dionigi, che riconosce i meriti dell’Empoli dopo il k.o. del Rigamonti contro i toscani e guarda già avanti. Il tecnico del Brescia ha parlato ai microfoni del canale ufficiale del club a margine del fischio finale, fornendo il suo punto di vista sulla partita.

Ecco, dunque, tutte le sue dichiarazioni:

LE RIPARTENZE DELL’EMPOLI. “Abbiamo provato ad aggredire più alti rispetto alle altre partite, e forse l’abbiamo pagata più cara di quanto pensassimo. L’abbiamo riaperta con il rigore, ma abbiamo meritato di perderla. Il terzo rigore, regalato, l’ha chiusa. Nella ripresa eravamo cresciuti e forse avremmo potuto riacciuffarla, ma con tutta onestà non eravamo quelli delle altre partite, per tanti motivi. Questo, però, non deve abbatterci: le cose non si risolvono in poco tempo, ci possono stare degli alti e dei bassi, ma ciò non toglie il fatto che dobbiamo recuperare al più presto i nostri giocatori più importanti”.

CARENZA DI QUALITA’ DALL’INIZIO.Sapevamo che l’Empoli stava bene, quindi abbiamo cercato di mettere un po’ di gamba in più, non riuscendoci. Nella ripresa abbiamo inserito più qualità, ma il rigore ci ha tagliato le gambe. Come ho detto, è una partita che non avremmo vinto comunque, in tutta onestà”.

IL PRIMO GOL. “Dopo l’uno a zero riuscivamo ad attaccare più alti, purtroppo il secondo gol l’abbiamo preso su una ripartenza da calcio d’angolo nostro. Siamo stati ingenui, così come sul rigore regalato. Dobbiamo migliorare tante cose. Nel finale abbiamo inserito tutti gli attaccanti a disposizione, non è andata come volevamo, ma questo non deve cambiare quello che vogliamo costruire. È normale che certe cose vadano sistemate.

L’AVVERSARIO. “Penso che in questo momento l’Empoli sia superiore a noi. Dobbiamo lavorare per migliorarci, perché alcune partite le facciamo bene, mentre in altre siamo stati più sottotono. Ciò che conta è che domani ci mettiamo sotto per migliorare quel poco che si può migliorare in questo momento”.

GLI INGRESSI DI RAGUSA E DONNARUMMA. “Li abbiamo inseriti nel momento opportuno, quando loro pensavano a difendersi. L’episodio del rigore ha chiuso la partita, forse siamo stati anche poco lucidi in alcune situazioni”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Tocca a voi tifosi schierare il vostro undici ideale per la sfida contro il Venezia...
Le parole del tecnico del Brescia nella tradizionale conferenza stampa della vigilia...
Le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi, sabato 13 aprile...

Dal Network

Il commento del direttore generale dei nerazzurri a fine partita...
Il commento della partita da parte degli avversari: colpe dei nerazzurri nei gol ...
Matteo Tramoni
Aquilani si porta qualche dubbio sul modulo ma dovrebbe confermare la difesa a tre. Beruatto...

Altre notizie

Tifo Brescia