Resta in contatto

Esclusive

ESCLUSIVA – Paganin: “La squadra non va rivoluzionata. Brescia piazza da Serie A”

L’ex difensore ha militato nel Brescia nel 1992-93 in Serie A

Il difensore Massimo Paganin, ex principalmente di Inter e Bologna, ha militato anche nel Brescia nella stagione di Serie A 1992-93. Lo abbiamo sentito per chiedergli le sue impressioni sulla stagione appena finita e su ciò che aspetta il Brescia, compreso il reintegro – da capire se temporaneo o meno – di Filippo Inzaghi.

LA SITUAZIONE“Sicuramente l’annata è stata difficile, ma il Brescia è comunque arrivato ai playoff e ha avuto la possibilità di arrivare fino in fondo, significa che il progetto e il lavoro che è stato fatto erano buoni. Credo che la base e l’ossatura della squadra sia buona, basterà qualche innesto per poi avere l’opportunità di giocarsi il vertice il prossimo anno. E’ vero che sono scesi due grandi club dalla Serie A ma Brescia è una piazza importante, lo ricordo da sempre”.

FUTURO“Credo che basterà qualche innesto senza bisogno di cambiare completamente la squadra, con un allenatore che abbia un’esperienza importante, già nel percorso di crescita di squadra e società il Brescia ha fatto sicuramente passi in avanti. Vedremo se l’allenatore sarà Inzaghi oppure no, però è chiaro che le possibilità di un ritorno di un allenatore che ha fatto già bene ci sono. Brescia come piazza merita la Serie A e credo che abbia l’opportunità di giocarsela già dalla prossima stagione”

7 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
7 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Esclusive