Resta in contatto

News

Incubo Mondiale per l’Italia: la Macedonia elimina gli Azzurri. Dal trionfo al disastro in 8 mesi

italia

I campioni d’Europa in carica non parteciperanno ai Mondiali di Qatar: è la seconda esclusione di fila per l’Italia

Sembra un incubo, ma è solamente lo specchio del momento del calcio italiano, che questa estate ha vissuto una favola che ha incantato l’Europa, ma che ora deve fare i conti con sé stesso e i propri fantasmi. L’Italia non parteciperà ad un Mondiale di calcio per la seconda volta consecutiva nella sua storia: dopo l’esclusione da Russia 2018 per mano della Svezia nel novembre 2017, gli Azzurri non arrivano neanche a giocarsi il playoff decisivo contro il Portogallo, ma vengono battuti in casa dalla Macedonia.

Dopo soli 8 mesi dalla vittoria dell’Europeo, la Nazionale di Mancini non riesce a superare un ostacolo semplice, come la Macedonia del Nord, in una serata disastrosa per il nostro calcio. Sembrava una formalità la gara di Palermo di questa sera, un passo semplice e scontato verso la sfida “vera” contro CR7 per giocarsi i Mondiali. Gli Azzurri avevano già sprecato la qualificazione sbagliando con Jorginho due rigori contro la Svizzera, all’andata e al ritorno, che potevano valere il pass diretto per il Qatar. Una gara anonima quella della Nazionale al Barbera, diverse occasioni create ma nessuna nitida, tanti tiri rimpallati e una fatica tremenda nel segnare. Novanta minuti di possesso palla sterile contro una squadra modesta che si difendeva come può. Poi nel recupero la beffa: al 92′ il tiro dalla distanza di Trajkovski che batte Donnarumma e spedisce l’Italia all’inferno, poche settimane dopo il trionfo. Si apre la riflessione sul movimento azzurro, rimane l’onta incancellabile dei due Mondiali consecutivi non giocati.

ITALIA-MACEDONIA 0-1 (92′ Trajkovski)

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Florenzi, Mancini (89′ Chiellini), Bastoni, Emerson; Barella (77′ Tonali), Jorginho, Verratti; Berardi (89′ Joao Pedro), Immobile (77′ Pellegrini), Insigne (64′ Raspadori).
A disp.: Sirigu, Cragno, De Sciglio, Cristante, Pessina, Acerbi, Politano.
All. Roberto Mancini

MACEDONIA DEL NORD (4-4-2): Dimitrievski; S. Ristovski, Velkovski (85′ Ristevski), Musliu, Alioski; Nikolov (59′ Spirovski), Ademi (59′ Ashkosvki), Bardi, Churlinov, M. Ristovski (72′ Mioski), Trajkovski.
A disp.: Naumovski, Siskovski, Todorovski, D. Babunski, Serafimov, Ethemi, Babunski, Atanasov.
All. Milevski.

11 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
11 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News