Resta in contatto

Approfondimenti

Dove eravamo rimasti?

Il Brescia torna in campo ventisette giorni dopo l’ultima partita, il pareggio interno contro il Cittadella

Sembra passata un’eternità dall’ultima partita del Brescia, soprattutto per noi tifosi più accaniti. Il tempo è di ventisette giorni visto che la Lega ha deciso di rinviare i due turni natalizi facendo slittare il calendario: ecco quindi che sabato si torna in campo, avversario da battere sarà la Reggina in trasferta. Meglio così viene da dire visto il rendimento delle Rondinelle lontano dal Rigamonti è da corazzata, mentre nelle mura amiche l’ultima vittoria risale al 6 novembre.

Dove eravamo rimasti? Proprio qua, praticamente. Dal pareggio interno contro il Cittadella accolto non benissimo né dalla piazza né da Cellino che nei giorni successivi ha fatto traballare la posizione di Inzaghi. L’ennesima occasione mancata ha portato il Pisa capolista lontano quattro punti e le avversarie alle spalle del Brescia sempre più agguerrite: la classifica è cortissima e d’ora in avanti non sono più ammessi passi falsi, soprattutto al Rigamonti.

Sarà un febbraio di fuoco per le Rondinelle con sette partite in ventuno giorni. Le voci di mercato, se confermate, potrebbe stravolgere la squadra dando ad Inzaghi quei giocatori necessari per completare la missione promozione. Intanto un passo ala volta: sabato si torna in campo, finalmente.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti