Tifo Brescia
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Caso Marconi-Obi, l’attaccante del Pisa rischia una lunga squalifica

«La rivolta degli schiavi»: è la presunta frase dell’attaccante in Pisa-Chievo

Michele Marconi deferito. Lo stabilisce il procuratore federale Giuseppe Chinè alla fine dell’inchiesta per una presunta frase razzista dell’attaccante del Pisa al centrocampista del Chievo Joel Obi lo scorso 22 dicembre durante la sfida all’Arena Garibaldi valida per la 14a giornata. In base all’articolo 28 del nuovo Codice di giustizia sportiva Marconi rischia, se fossero accertate le sue responsabilità, una squalifica di almeno 10 giornate o una sospensione a tempo determinato, più un’ammenda compresa fra i 10 e i 20mila euro.

I FATTI – Verso la fine del primo tempo, secondo l’accusa, in seguito a un contrasto di gioco Marconi si sarebbe rivolto al nigeriano pronunciando la frase «la rivolta degli schiavi», ossia «parole di contenuto discriminatorio e denigratorio per motivi di razza nei confronti dell’avversario» chiarisce la Procura. Parole a quando pare non udite dagli ufficiali di gara ma che avevano scosso il Chievo, che negli spogliatoi aveva espresso piena solidarietà al proprio giocatore meditando perfino di non tornare in campo per la ripresa. Nei giorni successivi c’era stato un duro scambio di comunicati tra le due società: il Pisa aveva ribattuto alle accuse clivensi dicendo che non accettava lezioni di comportamento da «chi non si è certo distinto negli ultimi anni per i valori dell’etica, del fair play e del rispetto delle regole basilari dello sport».

LA DIFESA – Marconi si era detto completamente estraneo ai fatti («La mia vita professionale parla per me, il mio testimone di nozze è una persona di colore»). Oltre ad aver ascoltato i cameramen di Dazn, gli ispettori federali si erano recati a Veronello per sentire il Chievo. Che ieri, per bocca del dg Corrado Di Taranto si è detto «soddisfatto degli sviluppi dell’indagine». Il Pisa ha affiancato un legale a Marconi anche nell’interrogatorio di una decina di giorni fa, e al momento attende gli eventi e preferisce non prendere posizione. Il tutto è stato riportato da La Gazzetta dello Sport.

Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il Pisa potrebbe essere la prossima destinazione del tecnico...
La rubrica che vi permette di assegnare i voti ai giocatori bresciani...
Il Brescia tra le mura amiche vanta undici successi contro il Pisa, mentre i toscani...

Dal Network

Il commento del direttore generale dei nerazzurri a fine partita...
Il commento della partita da parte degli avversari: colpe dei nerazzurri nei gol ...
Matteo Tramoni
Aquilani si porta qualche dubbio sul modulo ma dovrebbe confermare la difesa a tre. Beruatto...

Altre notizie

Tifo Brescia