Resta in contatto

Rubriche

Formazioni a confronto: il ritorno alla difesa a quattro sorprende (quasi) tutti

Dionigi opta per il ritorno all’antico e non conferma il 3-5-2 schierato contro la Reggiana. Una decisione inattesa e difficile da prevedere

La “retromarcia” di Dionigi, che a Pescara si è affidato nuovamente ad una linea difensiva a quattro, coglie di sorpresa TifoBrescia e quasi tutti i colleghi della stampa. Soltanto Tuttosport era riuscito a prevedere il passo indietro del tecnico delle Rondinelle. Andrenacci, contrariamente alle previsioni che andavano per la maggiore nel pre-gara, è stato preferito a Kotnik tra i pali.

Andiamo dunque a vedere le Formazioni a confrontoprecedute dallo schieramento scelto da Davide Dionigi.

(4-3-2-1): Andrenacci; Sabelli, Mateju, Mangraviti, Martella; Dessena, van de Looi, Bjarnason; Spalek, Ragusa; Torregrossa.

Probabile formazione (3-5-2): Kotnik; Mateju, Mangraviti, Papetti; Sabelli, Dessena, Jagiello, Bisoli, Martella; Spalek, Torregrossa.

Probabile formazione (3-5-2): Kotnik; Papetti, Mangraviti, Mateju; Sabelli, Bjarnason, van de Looi, Bisoli, Martella; Torregrossa, Ragusa.

Probabile formazione (3-5-2): Joronen; Mateju, Papetti, Mangraviti; Sabelli, Dessena, van de Looi, Labojko, Martella; Ragusa, Torregrossa.

Probabile formazione (4-3-2-1): Andrenacci; Sabelli, Mateju, Mangraviti, Martella; Dessena, van de Looi, Bjarnason; Spalek, Ragusa; Torregrossa.

Probabile formazione (3-5-2): Kotnik; Papetti, Mangraviti, Mateju; Sabelli, Bjarnason, van de Looi, Bisoli, Martella; Ragusa, Torregrossa.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Rubriche