Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

In cerca di una gioia da tre per non tornare indietro di 5 anni

Il successo manca da 7 turni come nel 2016/17 quando proprio contro la SPAL arrivò l’ottava partita senza vittoria

Dopo due settimane di sosta tormentate dalla vicenda legata alle dimissioni di Massimo Cellino finalmente nel weekend tornerà a parlare il campo. Le rondinelle, come scrive il Giornale di Brescia, sono chiamate ad una reazione di carattere visto che anche 7 partite senza vittorie sono tante.

Il quotidiano di via Solferino torna indietro nel tempo alla caccia di un filotto negativo (Serie A esclusa) come quello di questa stagione e risale al 2016/17 quando sulla panchina dei biancazzurri c’era Cristian Brocchi, al quale subentrò Gigi Cagni nel finale per una clamorosa rimonta. In quella stagione il Brescia collezionò 8 partite senza vincere tra febbraio e aprile. Ironia della sorte la squadra che fece segnare quel record negativo fu proprio la SPAL, lanciata verso la Serie A, che si impose al Rigamonti.

Il Brescia tra le mura amiche (playoff esclusi) non perde dal 5 dicembre del 2021 e dovrà sfatare anche la pareggite che lo affligge da tre giornate consecutive in quel di Mompiano.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News