Tifo Brescia
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Dionigi: “Importante potersi preparare per 5-6 giorni di fila. Torregrossa meritava uno “step” in più”

dionigi

Stamattina la conferenza stampa del tecnico alla vigilia della trasferta di Pisa

L’allenatore del Brescia Davide Dionigi ha toccato diversi temi nel corso della conferenza stampa alla vigilia di Pisa-Brescia, sfida valida per la 18a giornata di Serie B. Di seguito un estratto delle sue dichiarazioni.

LA RIPARTENZA. “Inizia un campionato diverso, a maggior ragione dopo la chiusura del mercato. Siamo rientrati in anticipo dalla pausa e di questo va dato merito ai ragazzi: abbiamo avuto la possibilità di lavorare con continuità per 5-6 giorni di fila, cosa che potrà continuare anche le prossime settimane non essendoci partite ravvicinate”.

TORREGROSSA. “Ernesto probabilmente meritava uno step in più per quanto ha dato a Brescia in questi anni. Sapevamo che a gennaio ci potevano essere queste situazioni, in entrata e in uscita, ma io devo focalizzarmi sui giocatori che ho per farli rendere al massimo. Ci adatteremo tatticamente in questo senso, guardando alle caratteristiche dei giocatori che abbiamo”. 

MERCATO. “È normale che tutti i giorni ci sentiamo con il presidente e la dirigenza: però non è facile trovare, a gennaio, giocatori con le caratteristiche che vuoi. Cercheremo il prima possibile di “chiudere il cerchio”. Karacic è stato scelto per questo. Dovrà adattarsi al calcio italiano ma in questo giorno e mezzo ho visto una predisposizione umana importante che fa ben sperare: “chiede già”, vuole sapere, vuole capire”.

VICENZA. “Sul finale del 2020 ha inciso tanto l’aver avuto molti positivi al Covid, che lascia strascichi sui giocatori. Certamente non ha aiutato il calendario ravvicinato con partite ogni tre giorni: abbiamo fatto di necessità virtù, Vicenza sotto tanti punti di vista è stata una partita anomala, dobbiamo pensare a ripartire con quanto di buono fatto prima di Vicenza”.

LE PROSSIME SFIDE. “In B si fa fatica contro tutti, sono poche le partite scontate. Il nostro obiettivo è imparare ad affrontare tutte le partite nello stesso modo. Vorrei che questa squadra si esaltasse sul gruppo, non focalizzandosi sui singoli”.

DONNARUMMA. “Può ricoprire più ruoli, è un giocatore intelligente tatticamente che quando sarà al meglio, in una condizione che sta migliorando di volta in volta, può giocare in tutte le tre posizioni offensive, sotto punta o come prima punta”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Contro il Venezia Maran deve rinunciare allo squalificato Adorni e medita un solo piccolo cambiamento...
Le scelte del mister bresciano in vista dell'impegno di domani contro il Venezia, valido per...
Tocca a voi tifosi schierare il vostro undici ideale per la sfida contro il Venezia...

Dal Network

Il commento del direttore generale dei nerazzurri a fine partita...
Il commento della partita da parte degli avversari: colpe dei nerazzurri nei gol ...
Matteo Tramoni
Aquilani si porta qualche dubbio sul modulo ma dovrebbe confermare la difesa a tre. Beruatto...

Altre notizie

Tifo Brescia