Tifo Brescia
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

ESCLUSIVA – Bragantini: “Le prossime quattro partite cruciali per capire dove arriveremo”

bragantini

Per l’allenatore del Brescia femminile il tasso tecnico della Serie B è molto cresciuto negli ultimi anni

Il Brescia Calcio femminile è allenato dall’estate 2019 da Simone Bragantini, ex tecnico del Mozzecane poi diventato Chievo Women. In questa stagione e mezzo le Leonesse sono salite dalla Serie C alla B, grazie al secondo posto occupato al momento della sospensione da Covid di marzo, e si apprestano ad affrontare (ripartendo dal settimo posto con 16 punti) la seconda metà di questo torneo cadetto. Sentiamo quindi le impressioni del tecnico biancazzurro.

Come vede questa ripresa del campionato, anche alla luce dell’incognita Covid? “Speriamo di poter proseguire senza nuove interruzioni, che per noi di fatto non ci sono state nel girone d’andata. Ritengo giusto continuare, specie adesso che è stato varato un nuovo protocollo, anche se la salute viene sempre prima di tutto. Le prossime 4 partite, con tanti scontri diretti, saranno molto indicative su che tipo di campionato ci aspetta. Prima ci salviamo, prima possiamo alzare l’asticella”.

Ha qualche rammarico sulla prima parte di stagione? “Se si potesse rigiocherei la partita con la mia ex squadra, il Chievo, dove è proprio mancata la prestazione da parte nostra. Per il resto ritengo abbastanza giusta la nostra posizione di classifica: nelle sconfitte con Pomigliano e Como abbiamo comunque fatto vedere cose buone. Va tenuto conto che anche se ci chiamiamo Brescia e abbiamo una mentalità, dalla società alle giocatrici, che ci porta sempre a scendere in campo per vincere, veniamo comunque da una riammissione in B”.

Nel periodo di lontananza dalla B ha notato qualche cambiamento? “Sì, è cresciuto il tasso tecnico: con l’arrivo di tante giocatrici straniere in A molte ragazze delle Primavere e italiane in generale sono scese di categoria, portando la Serie B a diventare quasi una A2. Ogni partita è un potenziale “triplo segno” in schedina e anche il Perugia, staccato in classifica dalle altre squadre, gioca a mille all’ora”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Una Leonessa combattiva cede solamente nella fetta conclusiva...

Dal Network

Il commento del direttore generale dei nerazzurri a fine partita...
Il commento della partita da parte degli avversari: colpe dei nerazzurri nei gol ...
Matteo Tramoni
Aquilani si porta qualche dubbio sul modulo ma dovrebbe confermare la difesa a tre. Beruatto...

Altre notizie

Tifo Brescia