Tifo Brescia
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Pordenone-Brescia, le pagelle biancazzurre

Il pareggio in rimonta di Lignano Sabbiadoro viene propiziato da un tiro deviato di Spalek. Joronen decisivo in più occasioni

Continua la mini striscia di imbattibilità del Brescia che riesce a pareggiare il gol in avvio del Pordenone e poi resiste in dieci uomini per più di quaranta minuti agli assalti neroverdi. Questi i nostri giudizi al termine del match:

Joronen 7: si supera su una doppia occasione di Ciurria, da due passi nel primo tempo e con un tiro da fuori all’incrocio nella ripresa. Nel finale, stoico, rimane in campo nonostante un infortunio a cambi esauriti.

Sabelli 6: meglio in fase offensiva che in quella difensiva da terzino (in scivolata non riesce a intercettare il pallone dell’1-0 diretto a Diaw) migliora paradossalmente da terzo di difesa.

Mateju 6,5: il migliore dei centrali, pur non essendo esattamente un giocatore di ruolo. Unica pecca la punizione dal limite concessa, già in dieci uomini, che gli costa il giallo ma che per fortuna viene deviata dalla barriera.

Mangraviti 5,5: la fascia al braccio non gli impedisce di farsi infilare in velocità da Diaw in occasione del gol, si riscatta parzialmente nel corso della partita.

Martella 6: vale il discorso fatto per Sabelli, è più che altro brava la difesa del Pordenone a fermare i cross che arrivano dalle due fasce.

Labojko 5,5: è fuori posizione quando parte l’azione del vantaggio friulano, viene sostituito nel finale per rinforzare la difesa (38′ st Papetti sv).

van de Looi 5: Si rende pericoloso con un gran tiro salvato da Perisan sul finire del primo tempo, per poi commettere un’ingenuità (interviene, già ammonito, in ritardo su Diaw) che gli costa l’espulsione.

Bjarnason 6: è lui a costringere Bassoli all’errore in occasione del gol, grazie al fisico sembra essere quello che se la cava meglio in mediana (19′ st Jagiello 6).

Spalek 6,5: il più pericoloso dei tre uomini davanti, partendo prevalentemente dalla fascia sinistra, propizia il gol del pareggio con una conclusione deviata in rete da Bassoli (19′ st Ragusa 5,5).

Zmrhal 5: si vede molto poco, da segnalare solo un tiro centrale nel primo tempo, viene sostituito senza incidere più di tanto dopo che la squadra è rimasta in inferiorità numerica (13′ st Dessena 6).

Torregrossa 6: manca di poco il pallone del possibile 1-1 a fine primo tempo, anticipato di un niente da Bassoli. Di fatto è costretto a fare reparto da solo contro i centrali del Pordenone fino alla sostituzione nel finale (38′ st Ayé sv).

Dionigi 6,5: non cade nella tentazione di chiudersi subito dopo l’espulsione di van de Looi, passando alla difesa a 5 solo negli ultimi minuti, e in generale la squadra sembra avere un altro piglio in queste prime due partite. Sostituzioni sensate

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

La rubrica che vi permette di assegnare i voti ai giocatori bresciani...
La rubrica che vi permette di assegnare i voti ai giocatori del Brescia...
E' arrivato il momento di assegnare le valutazioni dei tifosi dopo il derby...

Dal Network

Il commento del direttore generale dei nerazzurri a fine partita...
Il commento della partita da parte degli avversari: colpe dei nerazzurri nei gol ...
Matteo Tramoni
Aquilani si porta qualche dubbio sul modulo ma dovrebbe confermare la difesa a tre. Beruatto...

Altre notizie

Tifo Brescia