Resta in contatto

Approfondimenti

Brescia tre volte in svantaggio con tre esiti diversi

Le Rondinelle in questo campionato sono state in svantaggio in tre occasioni racimolando poi una vittoria, un pareggio e una sconfitta

Nelle ultime tre giornate il Brescia ha collezionato tutti e tre gli esiti possibili, ma partendo sempre da una situazione di svantaggio. Contro Frosinone, Ascoli e Como infatti Joronen ha dovuto raccogliere il pallone in fondo al sacco e non sempre i suoi compagni sono poi riusciti a rimontare.

Nella trasferta ciociara Canotto e Zampano avevano ribaltato l’iniziale vantaggio di Bertagnoli prima del pareggio allo scadere di Moreo: in extremis è stato considerato più un punto guadagnato che un punto perso con qualche recriminazione anche per un rigore non assegnato. Nella giornata successiva l’Ascoli con Dionisi e Felicioli sembrava aver ipotecato la partita già nel primo tempo, ma poi Cistana, Chancellor e Pajac ribaltarono completamente l’incontro portando a casa tre punti d’oro.

Si arriva così a domenica quando il Como, due volte in vantaggio e sempre ripreso prima da Palacio e poi da Bajic, sbancò il Rigamonti con roboante 2-4 firmato Cerri, La Gumina, Bellemo e Gliozzi. Le rimonte non sono sempre possibili, anzi: Inzaghi deve dare la giusta carica alla squadra per evitare di trovarsi troppo spesso in svantaggio e dover così ricorrere nel punteggio gli avversari.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti