Resta in contatto

News

Mancini: “Servirà una gara perfetta senza sbagliare quasi niente”

Conferenza stampa del tecnico alla vigilia di Italia-Svizzera

Il ct azzurro Roberto Mancini ha parlato in conferenza alla vigilia di Italia-Svizzera, seconda giornata del girone A di Euro 2020. Di seguito un estratto delle sue parole, dopo che in mattinata il ct aveva accennato ai microfoni di Sky Sport all’unico ballottaggio di formazione, Toloi-Di Lorenzo per il ruolo di terzino destro.

PREPARTITA“La tensione c’è sempre, è giusto che ci sia. E’ una gara importante, è difficile, come lo è stato la prima. Saremmo felicissimi di avere più tifosi sugli spalti. Dobbiamo macchiare il terreno di gioco di azzurro alla fine della partita. serve gioia, allegria, dobbiamo essere felici di fare quel che facevamo da bambini. Più felici di così non possiamo essere, dobbiamo far felici i tifosi. La Svizzera ha sempre messo in difficoltà l’Italia e hanno un ct che conosce il nostro calcio. Sono quadrati, tecnici, bravi e sanno giocare, servirà una gara perfetta, senza sbagliare quasi niente”.

FORMAZIONE E AVVERSARI“Stasera giocano le tre favorite dell’Europeo. Aspettiamo queste tre. Sono fiducioso che questa sia un’ottima squadra che può solo migliorare. Dovremo vincere la prossima e se possibile anche la prossima ancora. Dobbiamo fare il massimo. Donnarumma e il Psg? Sarebbe un buon approdo per lui. Su Verratti siamo ottimisti, bisognerà vedere se viene in panchina domani o se aspettare il Galles. Shaqiri è una delle migliori mezzepunte in Europa.”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News