Tifo Brescia
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Caracciolo: “Non me ne sarei mai andato da Brescia. Vorrei incontrare Cellino”

L’Airone, oggi al Lumezzane, è tornato sull’addio tormentato ai biancoblù dell’estate di due anni fa

Un’intervista tra passato, presente e futuro, quella che Andrea Caracciolo ha concesso ai colleghi di Bresciaoggi. L’Airone ha parlato delle motivazioni ritrovate nella sua nuova squadra, che ha di fatto posticipato un ritiro a lungo meditato. Ma per lui è stata anche l’occasione di tornare sul doloroso addio ai colori biancazzurri, nell’estate del 2018.

Ecco dunque i passaggi salienti della lunga intervista concessa dal centravanti.

L’IPOTESI RITIRO. “Avendo visto come si era conclusa la precedente avventura avevo perso gli stimoli per andare avanti. Ho pensato seriamente che fosse giunto il momento di ritirarsi dal calcio giocato”.

LA SVOLTA. “L’ipotesi-Lumezzane è nata parlando con Piero Serpelloni. Gli ho solo chiesto ‘Ma in che categoria gioca?’. Da lì si è azionato il meccanismo che mi ha portato a vestire la maglia rossoblù”.

IL PRESENTE. “Ho ritrovato da subito voglia e motivazioni. L’ambiente è ambizioso e si punta a un progetto di sviluppo del club a 360 gradi: dalla prima squadra da riportare al più presto tra i professionisti fino al settore giovanile”.

IL FUTURO. “Ho già un accordo con il Lumezzane per proseguire come dirigente, ma ora non ci penso. Sono concentrato sul campo e sugli obiettivi da raggiungere. Mi sento ancora un calciatore. E so che posso dare tanto all’ambiente”.

L’ADDIO AL BRESCIA. Indubbiamente molto doloroso. Non riuscivo a farmene una ragione perché per me il Brescia era tutto. Non me ne sarei mai andato“.

UNA SCELTA DI CUORE. “Avevo due proposte: la Cremonese in B o la Feralpisalò. Ho preferito la seconda opportunità per la rivalità che c’è tra Brescia e Cremona. Così ho rinunciato anche al record di gol in Serie B. Peccato, perché me ne mancavano solo tre”.

CELLINO. Mi piacerebbe incontrarlo anche solo per un caffè. Per poter chiudere un cerchio, nulla di più”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Contro la Ternana Maran riavrà Adorni al centro della difesa insieme a Cistana, mentre in...
Le scelte del mister bresciano in vista dell'impegno di domani contro la Ternana, valido per...
Tocca a voi tifosi schierare il vostro undici ideale per la sfida contro la Ternana...

Dal Network

Il tecnico degli umbri chiama 24 calciatori, ne mancano cinque per infortunio....
L'allenatore rossoverde in conferenza stampa: "Gara molto diversa rispetto a Cremona, serve un atteggiamento differente"...
Il commento del direttore generale dei nerazzurri a fine partita...
Tifo Brescia