Tifo Brescia
Sito appartenente al Network

Cagni: “Se Cellino inizia a programmare, la Serie A è alla portata”

L'ex allenatore del Brescia Gigi Cagni ha parlato circa le sue aspettative sugli obiettivi futuri delle Rondinelle.

Sulle colonne del Bresciaoggi, Gigi Cagni vede roseo il futuro del Brescia. L’unico dilemma è la questione Cellino e la sua mancanza di progettualità: “Programmare non è così facile. E Cellino deve essere estremamente sincero con se stesso e con la piazza. Deve dire la verità sui suoi piani futuri, che devono essere molto chiari prima di tutto a lui.”

Ecco cosa servirebbe per Cagni per puntare alla promozione già dal prossimo anno: “Il presidente ha quattordici giornate per programmare il futuro. Con meno di un punto a incontro, otterrà la salvezza e, ve lo ripeto, rimanere in B non sarà un problema. Il difficile viene dopo. Dominare il campionato di Serie B non è così difficile. Servono 3 giocatori giusti nei ruoli chiave: un portiere bravo, un difensore centrale leader e un attaccante da 15-20 gol. Cellino parte già da una buona base: ha un allenatore esperto come Maran, un direttore sportivo come Castagnini bravissimo a scovare ottimi giocatori a poco prezzo e una squadra che ha delle qualità.”

Poi sull’arrivo di Maran: “Con l’arrivo in panchina di Rolando Maran il Brescia ha trovato la strada giusta. La rosa ha difetti che non si possono cancellare, ma che non precludono la possibilità di arrivare ai play-off.”

Subscribe
Notificami
guest

5 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Sarà Collu a dirigere la sfida di sabato al Rigamonti...
La Sampdoria sta cambiando l'area sanitaria: oltre alla collaborazione con Mapei dovrebbe essere sostituito il responsabile...

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  Si è chiusa la finestra invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1 febbraio...

  Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976,...

Tifo Brescia